Acquambiente marche
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Ecco il nuovo San Biagio di mister Degano

Al Comunale pre-raduno della prima squadra. Tanti ritorni e sei in arrivo dal Villa Musone

OSIMO – E’ iniziata l’avventura del nuovo San Biagio versione 2020/21. I ragazzi si sono ritrovati ieri sera al Comunale agli ordini di mister Daniele Degano, che molti di loro già conoscevano come compagno di squadra la scorsa stagione. Ad accoglierli lo staff tecnico e dirigenziale per sbrigare le formalità richieste, dai tesseramenti alla consegna del materiale 

passando per le autocertificazioni anti-Covid. Anche questa volta, come ormai da qualche anno, la società è stata molto attiva sul mercato cambiando quasi mezza squadra. Non faranno più parte del Galletto il portiere Gianluca Camillucci, i difensori Luca Cingolani, Giorgio Cardoni e il capitano Paolo Brandoni, i mediani Luca Aquilanti, Saverio Saraceni, Federico Bastanzo e Filippo Pesaresi, l’esterno Lorenzo Leonardi, l’attaccante Giuseppe Pericolo, oltre a Paolo Gigante e Simone Mazzocchini tornati all’Osimo Stazione.

I riconfermati sono invece i difensori Riccardo Silvestrini (33 anni), Gianluca Cesari (30), Leonardo Graciotti (25), i centrocampisti Lorenzo Mandolini (34 anni, ormai veterano del Galletto), Leonardo Socci (25), Michele Cerusico (22) e gli attaccanti Juri Mobili (39) e Thomas Mihaylov (21).

Sono undici in compenso i nuovi arrivi. Dall’Osimana tornano in prestito il portiere Francesco Pesce (22 anni) e l’attaccante Alessio Gallina (21 anni) ai quali si aggiunge il terzino Francesco Paccamicci (classe 2000), lo scorso anno under dei giallorossi di mister Mobili in Promozione. A contendere il ruolo di numero 1 a Pesce ci sarà Michele Ortenzi, 26 enne l’anno scorso secondo a Villa Musone. In difesa Davide Carloni (24 anni) e Manuel Bellucci (26) sono i nuovi centrali, il primo proveniente dal Villa Musone, il secondo dall’Osimana. Altro arrivo pesante nella retroguardia è quello di Riccardo Durazzi, un terzino che in realtà è un vero e proprio jolly, sia come esterno alto sia come difensore in una potenziale difesa a tre. Per lui, 28 anni e vincitore del campionato scorso con i Portuali Ancona di cui è stato un perno con 24 presenze su 24, è un ritorno in biancorosso: col San Biagio aveva infatti giocato tre stagioni fino al giugno 2019. A centrocampo altro ritorno è quello di Luca Morra, 31 anni, l’anno scorso a Villa Musone e giunto addirittura alla sua quarta esperienza in biancorosso dopo quelle con mister Tacchi, mister Cantani e mister Canonici. Insomma, un record di rientri al Galletto per lui. Vestirà il biancorosso anche un altro ex villans, Alessandro Marconi, 24enne con un trascorso al Fano, oltre a Stefano Borbotti, un classe 1981 di grande carisma ed esperienza e con tanti anni trascorsi alla Vigor Castelfidardo prima di passare tre stagioni fa all’Osimo Stazione. Un rientro è pure quello di Roberto Spegni, esterno classe ’92 da due stagioni alla Nuova Sirolese ma in passato già in biancorosso. A completare il reparto mediano c’è poi Tomasso Lombardi, 22 anni ex Portuali e Dorica Torrette. Infine, l’attacco: ad affiancare Mihaylov, Mobili e Gallina ci saranno due uomini di esperienza e già noti all’ambiente. Entrambi al San Biagio nella stagione 2018/19 e poi andati l’anno scorso al Villa Musone: Alessio Piccini, 34 anni e Simone Marziani, 29, con trascorsi anche in Promozione e ormai veterani della categoria.

www.asdsanbiagio.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.