Astea notizie
Marchio-Rebel-Sound-Italy

La Nef, il dg Valter Matassoli commenta la prova di oggi con la Bontempi Casa Netoip Ancona

OSIMO - La Nef Osimo cerca il riscatto nel derby. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli sono impegnati in casa della Bontempi Casa Netoip Ancona, fischio d'inizio sabato 22 febbraio alle ore 17.30 al PalaBrasili di Collemarino, per tentare di dare una svolta a questa seconda parte di stagione. In questo inizio di 2020 avaro di risultati, un solo successo in casa del Foligno, i giallorossi devono tornare a fare punti per rimanere agganciati al treno delle prime. In tal senso il derby contro i dorici 

diventa fondamentale in chiave classifica, visto che i biancorossi sopravanzano i "senza testa" di due lunghezze. La compagine di coach Leo Giombini è reduce dalla sconfitta al tie-break in casa della capolista M2G Group Bari a conferma dell'ottimo momento di forma dei dorici. Servirà quindi una grande prova per tornare a fare punti. Ne parliamo con il dg osimano Valter Matassoli. "Sarà una partita difficile - rimarca il dg giallorosso - perchè viene giocata da due squadre che vengono da due momenti di forma differenti. Sarà un match ricco di azioni lunghe, perchè la Bontempi Ancona è una squadra che difende molto, quindi bisogna arrivarci mentalmente e fisicamente al massimo. Temo molto la loro compattezza di squadra e questa passione che hanno nello svolgere il loro gioco, che mette in evidenza quanto vogliono fare bene. Questo modo di stare in campo, che mi auguro abbiano anche i nostri, è una delle loro qualità migliori". Uno sguardo anche al settore giovanile de La Nef Osimo. "Il lavoro che si sta facendo nel giovanile - prosegue Matassoli - segue la linea del progetto che è stato impostato questa estate: ogni gruppo riceve dal basso gli atleti migliori per fargli disputare esperienze di alto livello. Tranne qualche piccolo "inciampo" diciamo che tutte le squadre giovanili, ed anche la serie D con ragazzi dell'U.16 oltre alla prima divisione, stanno facendo bene e sono molto contento. Anche diversi nuovi ragazzi che hanno iniziato da poco con il volley si trovano bene, segno che il movimento piace". Un occhio attento anche al femminile con la Volley Young Osimo. "Nel femminile abbiamo tanti campionati da svolgere - continua Matassoli - e diciamo che le soddisfazioni ci sono: l'U16 VTA ha vinto il suo girone, e si è imposta nell'andata dei quarti di finale, quindi ha ottime possibilità di accedere alle semifinali. La I Divisione, come neo promossa, si è qualificata ai play-off ed anche le squadre delle più piccole, Under 14 e 13, si stanno comportando bene".  

Matteo Valeri

Ufficio Stampa La Nef Osimo