Astea notizie
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Va a gonfie vele il settore giovanile de La Nef Osimo

OSIMO - Continua a gonfie vele il lavoro del settore giovanile de La Nef Osimo. Un'attività molto intensa da parte dei giovani pallavolisti osimani, con il vivaio biancoblu fiore all'occhiello della società. Un bilancio generale lo tracciamo con il responsabile tecnico del settore giovanile Roberto Prudenza. "Partiamo dalla serie D che ha fatto una grande rincorsa conclusa con l'approdo ai play-off - commenta Prudenza - conquistando 18 punti su 21 disponibili nel girone di ritorno, quindi ha 

centrato l'obiettivo all'ultima giornata. Adesso partono con i play-off per la serie C. Per quanto riguarda la I Divisione è terminato il girone d'andata, con la squadra nettamente in crescita rispetto all'inizio: adesso l'obiettivo è quello di migliorare tutto, sia a livello di prestazioni che di punti conquistati, perciò vorremo fare meglio per poi portare questo bagaglio d'esperienza nella serie D e nei giovanili. Campionati giovanili che al momento sono tutti fermi, tranne l'Under 18, che sta chiudendo il girone della I fase in un campionato molto difficile, comunque stanno facendo tutti esperienza. Per quanto riguarda le due Under 16 hanno fatto due cammini molto diversi: l'Under 16 Studio Bacchiocchi ha vinto il girone da imbattuta e adesso aspetta nelle semifinali provinciali il nome della prossima avversaria. Sono molto vicini ad approdare alle finali regionali, ne passano tre a livello provinciale, quindi l'obiettivo è quello di accedere alla fase regionale. Per quanto riguarda l'Under 16 La Nef ha avuto un cammino impegnativo, contro squadre superiori a noi dal punto di vista fisico: questo è un gruppo formato dai 2005/2006 e da alcuni ragazzi che hanno iniziato a giocare da poco. Comunque siamo fiduciosi per la seconda fase, in vista del prossimo anno. Con l'Under 14 siamo arrivati 3° nella prima fase, quindi abbiamo avuto l'accesso ai quarti di finale provinciali, ed i ragazzi stanno crescendo parecchio, vista anche l'esperienza del torneo di Bellaria".

Matteo Valeri

Ufficio Stampa La Nef Volley Libertas Osimo