Astea notizie
Marchio-Rebel-Sound-Italy

SYNESTHESIA FESTIVAL/ Questa sera, 31 luglio, si inaugura Echi e Corrispondenze Picasso, Pignotti, Sorcinelli, Ramazzani

MONDOLFO - Un circuito espositivo senza precedenti per Mondolfo. Nel complesso Monumentale Sant’Agostino l’esposizione ECHI E CORRISPONDENZE è un dialogo particolarmente curioso tra artisti di diversi periodi storici. La prima sala ospiterà 66 fra acqueforti e acquetinte (La Célestine) e 32 ceramiche di Vallauris di Pablo Picasso (1881-1973), e si rivelano un’occasione davvero preziosa per comprendere tutta
grande maestro spagnolo. Incisioni e ceramiche possono essere considerate come uno spiraglio attraverso cui apprezzare con maggiore profondità anche la sua attività, ovviamente più nota, di pittore e di scultore.
Nelle sale successive il percorso continua con “Odori del Tempo”: auree miniature e cartoni inediti di Lamberto Pignotti in dialogo materico e sensoriale con le opere di Filippo Sorcinelli.
L’esposizione si chiude nella sacrestia della Chiesa Monumentale di Sant’Agostino con un’importante acquisizione da parte dell’Associazione PAM – Pro Arte Mondolfo: un telo processionale bifacciale di fine XVI secolo attribuito ad Ercole Ramazzani di Arcevia, unico allievo marchigiano di Lorenzo Lotto e che descrive, una scena sacra da un lato, la Morte sopra i Sette Vizi Capitali dall’altro.

Complesso Monumentale Sant’Agostino
Via Cavour 6