Oscar Green 2020, campagna e idee non si fermano: iscrizioni fino al 30 maggio

ANCONA - L’emergenza aguzza l’ingegno. E come per l’agricoltura che non si è fermata, nemmeno le idee dei giovani protagonisti delle campagne si sono arrestate. Ecco dunque che l’edizione 2020 degli Oscar Green, il concorso che ogni anno premia i giovani con la capacità di coniugare tradizione e innovazione 

in campagna.

Le iscrizioni sono aperte e, per via dell’emergenza Coronavirus, sono state prorogate fino al 30 maggio. Siamo alla 14esima edizione della manifestazione che ogni anno mette in mostra i protagonisti della rivoluzione green dell’Italia.

Nel tempo non sono mancati marchigiani che hanno saputo mettersi in mostra a livello nazionale con i loro progetti. Il titolo scelto per questa 14esima edizione è “Innovatori di Natura”.

Sei categorie: “Impresa 4.Terra”, per la tecnologia, l’innovazione e la comunicazione; “Campagna Amica” per la promozione del Made in Italy attraverso la vendita diretta; “Sostenibilità”, per le buone pratiche di tutela dell’ambiente; “Fare rete”, per quelle aziende che hanno saputo creare legami lavorativi con l’agricoltura; “Noi per il sociale”, dedicato a quelle aziende aperte anche a progetti sociali con servizi dedicati alle fasce più deboli; “Creatività” che vuole premiare la creatività di idea, che apporti un’innovazione di prodotto e/o di processo. Il concorso prevede una fase regionale e, successivamente, le finali nazionali.

È possibile iscriversi contattando Coldiretti Marche allo 3316652851 o inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

I marchigiani da Oscar: le precedenti edizioni nazionali tra vittorie (in grassetto) e nomination

2009

Massimo Maffeo, azienda agricola Terra Grata, Montecarotto (an)

Finalista nella categoria “Stile e cultura d’impresa”

Patrizia Francioni, agriturismo Colle Regnano, Recanati (mc)

Finalista nella categoria “Energia per il futuro”

2011

Giorgio Poeta, azienda agricola Poeta, Fabriano (an)

Finalista nella categoria “In generation”

2012

Paolo Guglielmi, azienda agricola Il Lago nella Valle, Monte San Vito (an)

Finalista nella categoria “Non solo agricoltura”

Vivai Balestra, Grottammare (ap)

Finalista nella categoria “Stile e cultura d’impresa”

2013

 

Martina Buccolini, azienda agricola Si.Gi., Macerata

Vincitrice nella categoria “Esportare il territorio”

2014

Coop Oasicolori, Lamoli di Borgo Pace (pu)

Finalista nella categoria “In filiera”

2015

Alessandro Magagnini, florovivaio a Recanati (mc)

Finalista nella categoria “We green”

2016

Marika Socci, azienda Vitivinicola Socci, Castelplanio (an)

Finalista nella categoria “Impresa 2.Terra”

2017

Mattia Di Nicolò, azienda agricola Nuove Radici, Fermo

Finalista nella categoria “We Green”

2018

Jeffery Osoiwanlan, azienda agricola Fattoria di Campagna, Montecarotto (an)

Vincitore nella categoria “Noi per il sociale”

Sandra Quarantini, azienda agricola Color Off, Belvedere Ostrense (an)

Finalista nella categoria “Creatività”