caffe del corso
auser2022
pasticceria ridolfi
Senigallia
parco regioanle conero2

Ginnetti: «Che fine ha fatto il presidio di Polizia Municipale in centro?»

Il consigliere comunale di Progetto Osimo Futura ha presentato un’interrogazione per conoscere i tempi di apertura della sede di Polizia locale individuata dall’Amministrazione comunale negli uffici dell’ex dazio.

OSIMO - «Che fine ha fatto il presidio di Polizia Municipale in centro?». È la domanda che il consigliere comunale di Progetto Osimo Futura, Achille Ginnetti, sottoporrà al sindaco Pugnaloni in Consiglio comunale.

 

Il capogruppo di POF ha infatti presentato un’interrogazione per conoscere i tempi di apertura della sede di Polizia locale individuata dall’Amministrazione comunale ad inizio mandato negli uffici dell’ex dazio.

«Uno dei punti del nostro programma elettorale era la costituzione di un presidio fisso della Polizia Municipale in centro storico, all’interno del Palazzo comunale, fondamentale per garantire sicurezza, un maggior controllo del territorio e interventi immediati, nonché punto di riferimento per i cittadini e ufficio per sbrigare pratiche» ricorda Ginnetti.

Seppur non d’accordo con la scelta dell’Amministrazione Pugnaloni di realizzare la sede di Polizia Locale in una piccola porzione degli uffici ex-dazio, Progetto Osimo Futura aveva accolto positivamente questa decisione come primo passo per l’istituzione del presidio in centro storico. «Nel dicembre 2020 l’Amministrazione aveva annunciato il completamento dell’ufficio della Polizia Locale, un anno dopo il Sindaco, nel corso del Consiglio Comunale del 10 dicembre 2021, nel rispondere alla mia interrogazione, aveva affermato che l’inaugurazione era imminente, i lavori erano terminati e mancava solo la postazione internet- spiega il consigliere comunale di Progetto Osimo Futura-.

Da allora sono trascorsi più di cinque mesi e del presidio non si è saputo più nulla. Chiederò al primo cittadino se la data dell’inaugurazione è stata fissata, se la sede sorgerà negli angusti locali individuati o se si è pensato di ampliare gli spazi rendendo l’ufficio più accessibile e comodo. Come Progetto Osimo Futura continuiamo a sostenere che il presidio di Polizia Locale debba essere collocato al piano terra del Palazzo comunale nell’entrata principale».