Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Inaugurato il Parco Monte della Fiera a Offagna

Una festa partecipata, ora lo spazio è pronto per accogliere offagnesi e turisti

OFFAGNA – Una vera festa di tutti i cittadini l’inaugurazione del Parco Monte della Fiera. E di partecipazione, in termini numerici e “affettiva” ce n’è stata tanta. Taglio del nastro da parte del sindaco Stefano Gatto. 

OFFAGNA – Una vera festa di tutti i cittadini l’inaugurazione del Parco Monte della Fiera. E di partecipazione, in termini numerici e “affettiva” ce n’è stata tanta. Taglio del nastro da parte del sindaco Stefano Gatto, la grande bacheca con l’immagine dei tempi andati, di quando il terreno era ancora adibito alla Fiera del bestiame e infine, dall’altra parte del giardino, la piccola nicchia “abitata” da una piccola opera religiosa realizzata da Ermanno Mobili. Un protocollo ben costruito, all’interno del quale tutti hanno avuto il loro posto. Il sindaco ha così commentato il momento “L’aver visto un elevato gruppo di partecipanti a questa nostra iniziativa, organizzata dall’Amministrazione comunale, ci ha fatto molto piacere. Il Parco che abbiamo realizzato per  valorizzare ancora di più il nostro paese, presente nel Club de I Borghi più belli d’Italia e nella Bandiera Arancione, è stato il frutto del grande lavoro dei nostri operai comunali, senza di loro non saremmo riusciti a completarlo”. Restituita alla cittadinanza una parte di Offagna da troppi anni ormai in stato di abbandono. Un investimento per gli offagnesi ma anche un’offerta turistica in più. Lo spazio infatti si presta sia come belvedere dal quale ammirare la splendida vallata, sia come luogo di incontro e socializzazione, sia come area da adibire a piccoli pic nic, al gioco, attrezzata con altalene e un gazebo. E anche come spazio manifestazioni, può ospitare un palcoscenico, come la esibizione del gruppo musicale “Sentieri Nomadi” ha dimostrato. L’aspetto sul quale vale la pena spendere qualche parola in più riguarda l’economicità della realizzazione a fronte del bel lavoro eseguito. Nel riportare a nuova vita il parco nulla è stato tralasciato, persino i piccoli dettagli, uno per tutti: la bella fontanella alla quale abbeverarsi nei momenti di calura. Il grazie dell’intera amministrazione è andato a tutti coloro che con passione hanno lavorato alla rinascita del luogo, primi fra tutti gli operai comunali coordinati dall’ufficio tecnico. Alla inaugurazione erano presenti la vice sindaco Loredana Pesaresi, alcuni assessori del Comune tra i quali il delegato a turismo e cultura Alessandro Desideri, il geometra del Comune Salvatore Moffa, il preside Fabio Radicioni, dell’Istituto Comprensivo Caio Giulio Cesare, il consigliere regionale, capogruppo della commissione ambiente e territorio  Enzo Giancarli, il maresciallo dei carabinieri Camillo Italiano, il comandante del corpo di polizia locale Graziano Galassi, l’architetto Redo Magi, i due sindaci dei ragazzi quello precedente Matteo Scansani e quello attuale Emanuele Carloni, il parroco di Offagna don Sergio Marinelli.