• Pd Sirolo "Tari da pagare fino a più 40% e tanti altri danni dell'amministrazione. Misiti si dimetta"

    Pd Sirolo "Tari da pagare fino a più 40% e tanti altri danni dell'amministrazione. Misiti si dimetta"

    SIROLO – Giriamo ai lettori il  durissimo comunicato del circolo PD Sirolo nel quale, tra l’altro, si chiedono le dimissioni del indaco Moreno Misiti. “In questi giorni i cittadini sirolesi hanno ricevuto, al rientro dalle ferie, una triste regalo da parte dell’amministrazione sirolese. Sono arrivati infatti i bollettini per pagare la TARI, la tassa sui rifiuti, in cui si sono riscontrati aumenti fino al 40%. Purtroppo ad un aumento in bolletta, non corrisponde un aumento di servizi o altro. Ci troviamo infatti a dover sopportare un servizio di raccolta differenziata del tutto carente rispetto a quanto ci si aspetta 

  • Sirolo con Noi al primo cittadino "Non serve fare lo sceriffo, bisogna capire il territorio"

    Sirolo con Noi al primo cittadino "Non serve fare lo sceriffo, bisogna capire il territorio"

    SIROLO – Sirolo con Noi attraverso  una nota di Alberta Ciamartori sottolinea comportanti e strategie del primo cittadino in fatto di turismo. “L'opposizione vuole allontanare i turisti” , tuona ‘allibito’ il sindaco; dà un'immagine distorta del paese! Quali atti vandalici, pericolo nelle strade, caos, vespasiani acelo aperto! “tutto è nella normalità!” Ultima settimana “Basta con la Movida!” tuona il sindaco (lo stesso sindaco? Sì lo stesso!) E subito dopo: ordinanza sindacale di prevenzione e repressione di rumori molesti, comportamenti lesivi pubblica sicurezza e igiene. Insomma d'ora in poi non si può più fare quello che pochi giorni fa il sindaco diceva che...non si faceva! Non ci si può credere! Una farsa anni '50! Un'ordinanza di principi (i più presi 

  • Pd Sirolo "Soddisfatti, il sindaco ha preso atto della questione ordine pubblico"

    Pd Sirolo "Soddisfatti, il sindaco ha preso atto della questione ordine pubblico"

    SIROLO - Apprendiamo con soddisfazione che il Sindaco ha preso atto delle problematiche inerenti l’ordine pubblico e le ha fatte proprie con un’ordinanza. Se non altro è servito a qualcosa portare alla ribalta della stampa i problemi che i cittadini residenti in alcune zone ci avevano sollevato pregandoci di dare risalto alle loro istanze. Tra l’altro la nostra consigliera di minoranza Paola Giampieri ha da qualche giorno depositato una lettera contenente la richiesta di risolvere il problema conciliando le esigenze di tutti, gestori dei locali, residenti e turisti.

  • Ciarmatori a Sirolo "Che tristezza le risposte del sindaco alle minoranze"

    Ciarmatori a Sirolo "Che tristezza le risposte del sindaco alle minoranze"

    SIROLO - Riportiamo alcune riflessione di Alberta Ciarmatori sui recenti confronti, assai vivaci, tra sindaco e popolazione sul terreno del turismo. "Che sconfitta per un'amministrazione vedere i propri cittadini doversi organizzare in comitati, minacciare carte bollate per ottenere il proprio, irrinunciabile diritto al benessere. E che tristezza vedere un sindaco, prima rispondere alle osservazioni della minoranza con spocchia ed aggressività per poi fare piroette e retromarce quando la polvere non si può più 

  • Sos campanile di Sirolo. Qualcuno intervenga

    Sos campanile di Sirolo. Qualcuno intervenga

    SIROLO –  Giriamo ai lettori una segnalazione tratta dal social, dove viene evidenziata la pessima condizione del camoanile della bella cittadina rivierasca. “Il campanile di Sirolo è il simbolo del paese come le Due Sorelle, attribuite però ad altri Comuni. Nessuno di voi si è mai chiesto in che stato versa? Intonacato malamente negli anni 70-80 mostra evidenti segni di cedimento. Le fondamenta fuoriescono di qualche metro, c'è qualche crepa intorno, i piccioni occupano la torre campanaria e il guano non è' stato rimosso da qualche anno. Il timore che il campanile di Sirolo possa collassare da un momento all'altro non è un'ipotesi peregrina. La strada davanti e Sanpietrini stanno evidenziando crepe non indifferenti. 

  • Il circolo Pd Sirolo sostiene le dichiarazioni della Ciarmatori

    Il circolo Pd Sirolo sostiene le dichiarazioni della Ciarmatori

    SIROLO – Il circolo Pd Sirolo sostiene e rafforza quanto denunciato dalla capogruppo Alberta Ciarmatori in un articolo apparso ieri dalle colonne del nostro giornale. “In merito all’articolo di stampa apparso oggi, il circolo PD di Sirolo rafforza con queste considerazioni quanto espresso dalla capogruppo Ciarmatori in merito alla pubblica sicurezza a SiroloE’ una situazione di pericolo, che si evidenzia già ad inizio stagione, e che abbiamo già posto alla pubblica attenzione. Intervenga ora l’amministrazione, prima che il paese sia nel boom delle presenze. occupata per il futuro del nostro amato paese e per il fatto che in questa situazione il turista potrebbe non tornare a Sirolo, con un grave danno per l’economia sirolese”.

     

  • Sirolo con noi "Inascoltate le esigenze del paese"

    Sirolo con noi "Inascoltate le esigenze del paese"

    SIROLO – Pubblichiamo il comunicato diffuso dal gruppo consiliare Sirolo con Noi nel quale vengono sottolineate alcune criticità del comune. “Come ogni anno si torna a dover parlare dell'estate sirolese per rilevare le persistenti criticità da noi sempre sottolineate, i problemi mai affrontati e risolti. Sanità - distretto sanitario .Avevamo fatto presente, sin dal primo Consiglio Comunale, la situazione di grave disagio per i cittadini sirolesi e numanesi se fossero venuti a mancare servizi importantissimi come, ad esempio, le prenotazioni delle visite, i prelievi, le vaccinazioni forniti dall'ASUR nella sede dell'ex Ospedale S.Michele di proprietà comunale. Mai c'è stata data risposta.

     

  • LA LETTERA/Gilberto Stacchiotti, consigliere del Parco del Conero, e la questione "parapendio". Ecco cosa dice

    LA LETTERA/Gilberto Stacchiotti, consigliere del Parco del Conero, e la questione "parapendio". Ecco cosa dice

    RIVIERA DEL CONERO - Padroni del cielo?  Deve essere bellissimo poter osservare la bellezza del Conero dall’alto, peccato però che farlo a giugno o luglio sulla testa di migliaia di persone non sia la condizione migliore, almeno dal punto di vista della sicurezza. Un atterraggio repentino tra la folla assiepata sulla spiaggia costituisce un evidente rischio di cui tener conto. Qualche avvisaglia c’era già stata l’estate scorsa ed è andata bene ma, come si dice, perseverare è diabolico. Tanto più che tra l’incauto protagonista piovuto dal cielo e i bagnanti distesi al sole sono subito apparse contrapposizioni di vedute sui diritti della convivenza.  A proposito di diritti, sarà bene ricordare che si parte da un campo coltivato di proprietà privata:  forse perchè il proprietario è persona troppo saggia e tollerante per arrabbiarsi di fronte ad un po’ di grano calpestato dai pirati volanti?  In passato la pratica, seppur vietata con tanto di tabella affissa dal Parco del Conero a ricordarla, è stata sopportata da tanti. Così, nel 2014, si è cercato, con la collaborazione dell’Ente parco, di definire modalità condivise evitando eccessi e vuoti , ma il buon senso non sembra ancora essere sufficientemente applicato.

    Si dovrebbe restare in zona e sorvolare una porzione ben limitata di cielo, sopra Mezzavalle e poco altro, così da ridurre al minimo il rischio all’incolumità altrui. Che poi si arrivi a veleggiare proprio sopra la vetta del Conero, incuranti di una base militare che di certo non gradisce curiosità così ravvicinate, dà il senso di quanto questa attività sembri essere fuori controllo. Chissà che prima o poi qualcuno di questi “amanti del volo libero” venga costretto ad atterrare con la forza di convinzione di cui la Marina Militare dispone. Sarebbe una sana occasione per ricondurre la questione su aspetti gestibili, ricordando che in un Parco le regole bisogna rispettarle perché servono alle persone e all’ambiente. In quelle pareti rocciose del monte poi, nidificano rapaci che scelgono a migliaia il Conero per le loro rotte migratorie primaverili. E pensare che siamo in un’area posta sotto la tutela della Comunità Europea, un sito di interesse comunitario. La definizione dei piani di gestione mi auguro sia occasione per una rigorosa valutazione degli impatti e delle regole necessarie per evitare danni e sanzioni alla collettività. In tutto questo, se nel frattempo ai “parapirati” è tollerato superare ogni limite, le responsabilità sono ovviamente dei trasgressori ma sarebbe bene intensificare il controllo. Ritengo sia meglio prevenire che intervenire in situazioni di emergenza per salvare qualche deltaplanista in difficoltà. E in quel caso, sarebbe particolarmente “educativo” addebitare i costi sociali all’incauto trasgressore.

     

     

  • "Campagna di ascolto la redazione un programma condiviso dai cittadini" per Fabia Buglioni. Domani a Sirolo

    "Campagna di ascolto la redazione un programma condiviso dai cittadini" per Fabia Buglioni. Domani a Sirolo

    SIROLO – La candidata alle elezioni regionali 2015 fabia Buglioni che si presenta nelle fila del Pd dà appuntamento giovedì 23 aprile ore 21 a Sirolo, presso il Bar Jolly, in Piazza Brodolini. Riportiamo qui il comunicato che ha diffuso “L’ occupazione è la preoccupazione più grande in questo momento di crisi congiunturale. La cultura, l'economia verde, la mobilità sostenibile e il  turismo sono risorse che, se sapientemente valorizzate, hanno la capacità di attrarre turisti, capitali ed investitori. L'industria e l'artigianato, che si trovano invece in grande difficoltà, vanno ascoltate.

  • Sole divertimento e tanta partecipazione alla Festa di Primavera di Sirolo

    Sole divertimento e tanta partecipazione alla Festa di Primavera di Sirolo

     SIROLO – Una manifestazione baciata dal sole, sia climaticamente che metaforicamente. La Primavera di Sirolo con Noi è stata un successo “al di là di ogni aspettativa” dicono gli organizzatori soddisfatti di vedere il proprio lavoro premiato dal gradimento della partecipazione. Che di gente ne sarebbe arrivata tanta era certo.

  • Una festa dedicata alla bella stagione, oggi a Sirolo

    Una festa dedicata alla bella stagione, oggi a Sirolo

    SIROLO – Il tempo sembra essere clemente, il sole sembra voler accompagnare la bella festa di questo pomeriggio “Primavera con Noi”, la festa dedicata alla bella stagione organizzata dall’associazione Sirolo con Noi. L’appuntamento è per le 15 a Borgo san Lorenzo Parco Grande Torino. Ed è un invito rivolto a tutti, grandi e piccini, varia è l’offerta e la promessa di attività adatte a tutti. La locandina parla di giochi all’aperto e mercantino dell’hobbistica, riciclo creativo e di apprendere con la natura. Insomma dalla possibilità di imparare sia attraverso l’ascolto delle letture sia attraverso le esperienze pratiche. 

  • Acqua, clima e agricoltura, se ne parla domani a Sirolo

    Acqua, clima e agricoltura, se ne parla domani a Sirolo

    SIROLO - La ONG COSPE – Cooperazione e Sviluppo Paesi Emergenti organizza mercoledì 15 aprile presso la sede dell’Ente Parco del Conero a Sirolo il seminario “Gestire l’acqua in un Clima che muta: come deve cambiare l’agricoltura” a partire dalle ore 10.00 (fino alle 17.00).  Una mattinata di analisi.  

  • A Numana e Sirolo la spesa della solidarietà

    A Numana e Sirolo la spesa della solidarietà

    CONERO – In questi giorni i supermercati di Sirolo e Numana ospitano, tra gli altri, dei carrelli diversi dal solito. Sembrano semplici carrelli per la spesa, in realtà sono dedicati alla solidarietà, come spiega il cartello sopra posto. L’idea è dell’associazione “La gioia di donare”, gruppo di volontari sirolesi e numanesi. L’invito dell’iniziativa è naturalmente riempire di generi alimentari i contenitori, che andranno poi ad essere distribuiti ai più bisognosi e alle famiglie in difficoltà. Una delle iniziative quella alimentare, perché altre l’associazione ne organizza, tutte rivolte alla generosità del prossimo. 

  • "Difesa e stabilità del suolo", domani una conferenza al Parco

    "Difesa e stabilità del suolo", domani una conferenza al Parco

    PARCO DEL CONERO - Con l’ agricoltura si aiutano a prevenire i dissesti causati dall’ instabilità del suolo ed il Parco del Conero fa la sua parte per fornire strumenti di conoscenza attraverso alcuni incontri con professionisti, per capire come intervenire sui terreni, mercoledì 25 marzo.

     

  • Massignano e Poggio con Sirolo? Ecco come la pensa Lanfranco Giacchetti

    Massignano e Poggio con Sirolo? Ecco come la pensa Lanfranco Giacchetti

    SIROLO - In merito agli articoli pubblicati oggi sui quotidiani, riguardanti la richiesta da parte dei cittadini di Poggio e Massignano di entrare a far parte del Comune di Sirolo, il Presidente dell’ Ente Parco del Conero Lanfranco Giacchetti desidera fare le seguenti considerazioni.

  • PD Sirolo "Il sindaco parli di politica e di corretta gestione del territorio"

    PD Sirolo "Il sindaco parli di politica e di corretta gestione del territorio"

    SIROLO - Il segretario circolo PD Sirolo Michele Pallini lancia un appello al sindaco Misiti. Eccolo "Invitiamo il sig. Sindaco a parlare di politica ed in particolare di gestione del territorio, evitando di portare la discussione su argomenti diversiA noi interessa Sirolo e ribadiamo i concetti espressi come Partito Democratico da 15 anni a questa partea).

  • Femminicidio e violenza di genere per i Sabati Culturali a Sirolo

    Femminicidio e violenza di genere per i Sabati Culturali a Sirolo

    SIROLO - Per i Sabati Culturali dell' Unitrè Numana-Sirolo in collaborazione con il Parco del Conero, il 21 febbraio è la volta di un argomento di triste attualità che verrà trattato da Elisabetta Meyer, Gup del tribunale di Milano: La violenza di genere ed il Femminicidio in Italia. I dati del 2014 sono allarmanti.   

  • Violenza di genere e femminicidio. Se ne parlerà a Sirolo sabato prossimo.

    Violenza di genere e femminicidio. Se ne parlerà a Sirolo sabato prossimo.

    SIROLO - Anche quest'anno Unitre Sirolo – Numana pone l’attenzione alla “Violenza di genere. Il femminicidio in Italia”. L’appuntamento è per sabato 21 febbraio, ore 17,30 al Centro Visite di Sirolo conferenza con relatrice Elisabetta Meyer.

  • Cambio data per i Sabati Culturali al Parco. Prossimo incontro il 7 febbraio

    Cambio data per i Sabati Culturali al Parco. Prossimo incontro il 7 febbraio

    SIROLO - La programmazione dei sabati culturali del Parco promossi da Unitre Numana – Sirolo in collaborazione con il Parco del Conero, subiscono un cambiamento relativamente all’incontro previsto sabato prossimo 31 gennaio. La conferenza  su ‘I forni neolitici.

  • Incontro pubblico domani a Sirolo per la redazione Siti Natura

    Incontro pubblico domani a Sirolo per la redazione Siti Natura

    PARCO DEL OCNERO - Sulla redazione del Piano di Gestione dei Siti Natura 2000 è incentrato l’ incontro pubblico di domani, giovedì 29 gennaio, alle ore 17,30, presso il centro visite del Parco del Conero. 

  • Sabati culturali dell’ Unitrè domani con ‘Parco del Conero: le buone pratiche tra qualità e bellezza’

    Sabati culturali dell’ Unitrè domani con ‘Parco del Conero: le buone pratiche tra qualità e bellezza’

    SIROLO - Sono 742 i progetti realizzati dal sistema di aree naturali protette nelle Marche e ben 160 sono quelli del parco del Conero dalla sua istituzione fino al 2013: esperienze maturate nei più diversi ambiti gestionali.

     

  • Sabati Culturali Parco del Conero, il 13 focus su Romani e Bacco Pontelli

    Sabati Culturali Parco del Conero, il 13 focus su Romani e Bacco Pontelli

    SIROLO - "Dai Romani a Baccio Pontelli: evoluzione architettonica delle mura di Jesi" chiude per il 2014 l’ appuntamento con i Sabati Cutlurali dell’ Unitrè Numana-Sirolo, organizzati in collaborazione con il Parco del Conero. Alle 17,30, al centro visite del Parco, sabato 13 dicembre, il relatore, l’ archeologo Alessandro Biagioni.

  • Domani ai "Sabati Culturali" focus su "Ordinario e Straordinario nella Vita Quotidiana Picena"

    Domani ai "Sabati Culturali" focus su "Ordinario e Straordinario nella Vita Quotidiana Picena"

    PARCO DEL CONERO - Proseguono con un focus sulla civiltà picena i “Sabati Culturali” dell’ Unitre Numana-Sirolo, organizzati in collaborazione con il Parco del Conero. Il secondo appuntamento è per sabato 22 novembre alle ore 17,30 presso il Centro visite del Parco a Sirolo, con "L'ordinario e lo straordinario nella vita quotidiana picena", a cura dell’ archeologo Maurizio Bilò, della Coop. Archeolab. ‘La conferenza –spiega Simona Petrelli, Presidente dell’ Unitre Numana-Sirolo- è incentrata sulla civiltà picena, partendo dall'insediamento della civiltà nella zona di Numana e Sirolo, proseguendo con corredi funebri rinvenuti numerosi nelle oltre 2000 sepolture scavate negli ultimi 25 anni tra gli stessi comuni. In particolar modo si porrà l'accento sui vasi attici a figure nere e rosse, sugli oggetti in bronzo, sull'abbigliamento femminile, nonché sul ricchissimo corredo funerario

     

  • Soprintendenza Beni Archeologici Marche e Ente Parco: ipotesi di un Parco Naturalistico Archeologico

    Soprintendenza  Beni Archeologici Marche e Ente Parco: ipotesi di un Parco Naturalistico Archeologico

    PARCO DEL CONERO - Una convenzione per istituire il Parco Naturalistico Archeologico del Conero e l’ ipotesi di una biglietteria unica per le visite all’ area dei Pini di Sirolo e all’ Antiquarium di Numana: è stato un proficuo incontro, pieno di contenuti, quello di ieri tra il consiglio direttivo dell’ Ente Parco e il nuovo Soprintendente ai Beni Archeologici delle Marche, luigi Malnati, anche Direttore del Museo Archeologico Nazionale delle Marche. Hanno partecipato altresì Stefano Finocchi, Direttore dell’Antiquarium Statale di Numana e Tommaso Casci Ceccacci, Direttore del Museo Archeologico Statale di Cingoli. ‘Esprimo grande soddisfazione per l’ esito di questo incontro con il Soprintendente Malnati. –commenta il Presidente dell’ Ente Parco Lanfranco Giacchetti- Forti dell’ enorme patrimonio archeologico presente nel Parco del Conero, si è convenuto sulla necessità di intraprendere celermente un percorso concertato tra Enti volto alla realizzazione di un Parco Naturalistico/Archeologico, partendo dalla stipula di una convenzione tra le parti. Il Soprintendente è rimasto positivamente colpito dal lavoro sino ad oggi svolto dall'Ente, in merito alla valorizzazione di tale tesoro con grande valenza storico-culturale, artistica e demoetnoantropologica. Un plauso al Parco è arrivato anche per la presenza di azioni di valorizzazione delle evidenze archeologiche negli strumenti normativi e di gestione dell’Ente Parco e della presenza di un Archeologo nella pianta organica, il Dott. Filippo Invernizzi, responsabile dell’ Ufficio Cultura’. Collaborazione fattiva, questa è stata la parola d’ ordine di questa riunione a cui è seguita una visita del Dott. Malnati e dei due funzionari dell’area espositiva del Centro Visite dell’Ente Parco, compresa la sezione archeologica caratterizzata dalla ricostruzione di una tomba picena, all’Area Archeologica I Pini di Sirolo e all’Antiquarium Statale di Numana. Al centro visite, con la Forestalp, che si occupa dei CEA e della parte escursionistica del Parco del Conero, si è ipotizzato di creare una bigliettazione unica sia per l’ area dei Pini che per l’ Antiquarium, utile ad indirizzare i migliaia di visitatori e le scolaresche che entrano al centro visite, verso questi due punti di interesse culturale del territorio.

  • L'anfiteatro parco del conero accoglie da stasera Terre Sonore

    Tre serate con la musica blues, jazz e con gli autori in uno scenario davvero speciale

    L'anfiteatro parco del conero accoglie da stasera Terre Sonore

    PARCO DEL CONERO – Tre serate di musica ospitata in una cornice fantastica. Da questa sera, 14 agosto, l’appuntamento con il blue, il jazz e autori è a Sirolo nell’anfiteatro dell’Ente Parco del Conero, con la rassegna Terre Sonore. E per chi non facesse in tempo a cenare a casa o volesse accompagnare all’udito anche il gusto, è disponibile uno spazio gastronomico con tipicità marchigiane. Per chi fosse interessato l’indirizzo è in via Peschiera 30 a Sirolo.

     

  • L' Area Archeologica dei Pini di Sirolo sepolta sotto mezzo metro di erbacce

    Un cancello e una catena arrugginita delimitano la zona di straordinaria cultura e storia abbandonata all'incuria

    L' Area Archeologica dei Pini di Sirolo sepolta sotto mezzo metro di erbacce

    SIROLO - Qui giace l’Area Archeologica dei Pini di Sirolo, sotto mezzo metro di fieno, gloriosa tomba della Regina Picena di Sirolo, unica tomba picena a circolo visitabile e musealizzata nelle Marche. Scoperta per caso nel 1989, ha dato alla luce numerosissimi reperti, i più belli dei quali si trovano all’Antiquarium Statale di Numana: restano impressi nella mente di chi lo visita i due carri sepolti insieme alla nobildonna. Le due cittadine di Numana e Sirolo hanno questo filo d’oro che le unisce: le tombe, molte delle quali in territorio sirolese e l’Antiquarium di Numana, un gioiello che contiene una moltitudine di reperti, esposti in maniera sapiente e raccontati dalle brave guide che sanno intrattenere anche i più “ostici”…ovveri i bambini, che ne escono invece entusiasti.

     

  • "Vogliamo la rotatoria", i residenti del Coppo a Sirolo chiedono a gran voce sicurezza stradale

    Dopo l'ennesimo incidente dello scorso fine settimana, il quartiere torna sulla richiesta avanzata già da tempo

    "Vogliamo la rotatoria", i residenti del Coppo a Sirolo chiedono a gran voce sicurezza stradale

    SIROLO – Ennesimo incidente, fortunatamente non grave, nell’ultimo fine settimana sull’incrocio della provinciale di Sirolo all’altezza del rione Coppo.  Un tratto di grande pericolosità sul quale più volte in passato è stata segnalata la necessità di intervenire ai fini della sicurezza. L’intersezione tra provinciale e strada ex zona artigianale è infatti sprovvista di qualsiasi deterrente che impedisca il verificarsi di incidenti e che allo stesso tempo sia in grado di regolamentare in traffico. Esistono dei segnalatori di velocità che però, a quanto pare, non sono funzionanti. 

  • L'ARGOMENTO/ Area Marina Protetta del Conero, di cosa stiamo parlando?

    Una disamina dei pro e contro dell'AMP. Il futuro del turismo e dell'ambiente si gioca anche su questo

    L'ARGOMENTO/ Area Marina Protetta del Conero, di cosa stiamo parlando?

    CONERO - Da settimane è alla ribalta della cronaca locale l’argomento Area Marina Protetta del Conero, con alcuni schierati per il si, altri per il no. Ma in sostanza, sappiamo tutti di che cosa stiamo parlando? Nel dubbio, approfondiamo l’argomento. Sito del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Voce: mare, sotto-voce: aree marine protette. La definizione recita testualmente: “Sono costituite da ambienti marini, dati dalle acque, dai fondali e dai tratti di costa prospicenti, che presentano un rilevante interesse per le caratteristiche naturali, geomorfologiche, fisiche, biochimiche con particolare riguardo alla flora e alla fauna marine e costiere e per l'importanza scientifica, ecologica, culturale, educativa ed economica che rivestono.”

     

  • Da Villa Romana a Sirolo per un'immersione tra natura, mare, verde

    Cai sezione di Ancona e Associazione Pungitopo sabato alla guida della Traversata del Conero

    Da Villa Romana a Sirolo per un'immersione tra natura, mare, verde

    ANCONA – Sedici chilometri di escursione per cinque ore circa di percorso, escluso il tempo delle soste. Laa traversata del Conero in programma per sabato 7 giugno invita alla partecipazione. L’evento è organizzato dal Club Alpino Italiano, sezione di Ancona, in collaborazione con l’Associazione Pungitopo Legambiente, sempre di Ancona. Una gita bellissima che donerà ai partecipanti paesaggi di grande suggestione e soprattutto di ampia varietà

     

  • Bancomat, farmacie e tabaccai chiusi nel fine settimana a Sirolo e Numana. E il turismo?

    I principali servizi diretti a residenti e visitatori hanno tenuto le saracinesche abbassate nel primo week end lungo, un brutto biglietto da visita per i forestieri

    Bancomat, farmacie e tabaccai chiusi nel fine settimana a Sirolo e Numana. E il turismo?

    RIVIERA DEL CONERO – Alcuni dei più importanti servizi anche a utilizzo turistico chiusi in questi primo week end della stagione a Numana e Sirolo. I commenti e lo sdegno dei residenti, che pensano a se stessi ma anche al turista, si rincorrono nei post dei social, sottolineando uno status quo assolutamente impresentabile per i paesi rivieraschi. A partire da Sirolo, dove il bancomat non funziona, chi volesse prelevare, forestiero incluso ma con maggiori difficoltà visto che non conosce la zona, deve armarsi di buona volontà e pazienza per trovare sportelli fruibili. 

  • A Sirolo il Misiti bis. Solo una cinquantina di voti di distanza dalla Ciamartori

    Riconfermato per il secondo mandato il sindaco uscente. Una manciata di voti dall'avversaria

    A Sirolo il Misiti bis. Solo una cinquantina di voti di distanza dalla Ciamartori

    SIROLO – Conferma per Moreno Misiti al suo secondo mandato da primo cittadino di Sirolo. Solo una manciata di voti lo ha diviso dalla candidata della lista “Sirolo con Noi” Alberta Ciarmatori.

  • "Restituito" al suo habitat naturale lo scoiattolo guarito

    Dopo le amorevoli cure del Parco Zoo di Falconara, l'animale liberato a Sirolo tra lo stupore dei bambini

    "Restituito" al suo habitat naturale lo scoiattolo guarito

    SIROLO - Nell’ ambito della Giornata Europea dei Parchi, che ha visto il Parco del Conero istallare dei gazebo nelle principali piazze dei quattro comuni inseriti nel territorio protetto, Ancona, Camerano, Numana e Sirolo e confrontarsi con tantissime persone, il personale dell’ Ente ha riportato a ‘casa’, a correre di nuovo tra gli alberi, lo scoiattolo trovato ferito a Numana due settimane fa. Il Parco ha infatti una convenzione con il servizio veterinario del Parco Zoo di Falconara, che ha amorevolmente curato l’ animale ed oggi ha provveduto alla liberazione. 

  • Giornata Europea dei Parchi: a Sirolo verrà liberato uno scoiattolo nel Parco della Repubblica

    Il piccolo animale dopo aver ricevuto le cure a Falconara, potrà tornare libero nel verde

    Giornata Europea dei Parchi: a Sirolo verrà liberato uno scoiattolo nel Parco della Repubblica

    CONERO – Giornata europea dedicata ai Parchi con la “sponsorizzazione del “Parco del Conero che dà appuntamento in quattro punti del territorio con personale specializzato e pronto a rispondere alle curiosità e a dare notizie sul meraviglioso polmone verde del Conero

     

  • "Fermate quelle moto" l'appello dei residenti di via sant'Antonio a Sirolo

    Il fenomeno mette a dura prova le orecchie di chi abita la zona ma soprattutto rappresenta un pericolo per la sicurezza

    "Fermate quelle moto" l'appello dei residenti di via sant'Antonio a Sirolo

    SIROLO – Moto assordanti e pericolose che tornano con la bella stagione. I residenti che abitano vicino o su via sant’Antonio denunciano il fatto. Le moto passano a grande velocità sulla strada, nel vicino parco e fanno anche corss. Un pericolo per chi attraversa la strada e anche un fastidio non indifferente per le orecchie. Il fenomeno moto si presenta con l’estate. Via san’Antonio è stata presa per una pista dove “tirare”.

  • Il Parco del Conero aderisce alla Giornata Europea dei Parchi

    Quattro appuntamenti per sabato 24 maggio. Un invito a conoscere meglio l'ambiente

    Il Parco del Conero aderisce alla Giornata Europea dei Parchi

    PARCO DEL CONERO - Sabato 24 maggio dalle ore 9 alle 12, il Parco del Conero sarà nelle piazze dei Comuni di Ancona, Camerano, Numana e Sirolo, in occasione della Giornata Europea dei Parchi.  Molti, non conoscono tutto il lavoro che c'è dietro ad un Parco, dalla tutela dell' ambiente e della Biodiversità, alla gestione di alcuni aspetti del territorio. 

  • Gli appuntamenti del fine settimana sul Conero

    Osimo, Numana, Sirolo e Polverigi, nutrito panorama di manifestazioni

    Gli appuntamenti del fine settimana sul Conero

    CONERO – Anche questo fine settimana si presenta ricco di eventi per i Comuni del Conero. Manifestazioni e arte, musica e il Palio di san Nicola a Sirolo. Osimo offre una vasta gamma: Osimo propone uno spettacolo teatrale per parlare di epilessia con un sorriso, come recita la locandina di presentazione. All’Istituto Campana, aula magna alle 18. Il titolo del lavoro è Vito “torno subito” monologo in un solo atto di e con Enrico Saccà, al termine aperitivo con l’attore.

     

  • Ai nastri di partenza il Palio di san Nicola a Sirolo

    Due le sfide per ottenere l'ambito trofeo: la Disfida della Canaja e quella delle Contrade

    Ai nastri di partenza il Palio di san Nicola a Sirolo

    SIROLO – Torna per la seconda volta a grande acclamazione il Palio di san Nicola a Sirolo. Per tutta la giornata di sabato 10 maggio le Contrade si sfideranno a singolar tenzone per guadagnare alla fine, l’ambitissimo Palio. Ma anche la domenica 11 maggio altre iniziative. Una manifestazione che ricorda tempi antichi e che nella sua programmazione ha mantenuto i “nomi” del tempo che fu. 

  • La crisi edilizia ha "ferito" la Perla dell'Adriatico

    Scheletri di palazzi e cantieri aperti e mai finiti. Uno spettacolo desolante a Sirolo

    La crisi edilizia ha "ferito" la Perla dell'Adriatico

    SIROLO - Il comune della Riviera, la perla dell'adriatico, attraversa impietosamente la crisi del settore edile. Il costruito in pochissimi casi viene venduto, quando si riescono a portare a termine i lavori, in altri casi più numerosi, cantieri abbandonati, incompiuti o appena iniziati costellano il territorio.

     

  • Anche Numana merita la sua Croisette

    La CNA Zona Sud di Ancona, tramite l’imprenditrice Daniela Giardinieri, lancia la “Croisette di Numana”

    Anche Numana merita la sua Croisette

    NUMANA - Pedonalizzare il lungomare di Numana e trasformarlo in una passeggiata con sullo sfondo il monte Conero, costruire la nostra Croisette. 

  • E dopo Osimo arriva Happy from Sirolo

    Già quai 9000 le visualizzazioni. Due video sono entrambi belli e diversi tra loro

    E dopo Osimo arriva Happy from Sirolo

    SIROLO – E dopo Happy from Osimo arriva anche la consorella a Sirolo. Anche la cittadina rivierasca ha la sua versione del successo di Pharrell Williams che sta facendo il giro del web con ampi riscontri di gradimento.

     

  • CNA "L'area marina non si può costruire in un giorno"

    Daniela Giardinieri, referente locale per le imprese dell'associazione di Numana – Sirolo prende posizione sul tema del Parco Marino

    CNA "L'area marina non si può costruire in un giorno"

    NUMANA  - Il settore turistico rappresenta oggi un prezioso volano dell’economia locale. Un motore che vede la partecipazione attiva di albergatori e ristoratori, commercianti, balneari, ma anche artigiani, produttori agricoli e fornitori di servizi che vanno coinvolti ed interpellati nella stesura del piano strategico.